Placebo weekend

Sabato prossimo, 23 novembre, alle 21:00 i Placebo saliranno sul palco dell’Unipol Arena per l’unica data italiana del loro tour. E questo sarà solo l’atto finale di una serie di eventi di quello che posso tranquillamente chiamare il Placebo Weekend.Placebo1

I Placebo li conoscete tutti vero? Nati nel 1994 e capitanati dalla figura assolutamente carismatica di Brian Molko, hanno pubblicato dal 1996 ad ora ben sette album da studio ed infilato una serie di collaborazioni eccellenti, tra le quali amo ricordare “Running up that hill” con Kate Bush e “Without you I’m nothing” con David Bowie. Ed è del settembre scorso il loro ultimo album dal titolo “Loud Like Love” che, sebbene a mio parere non possa essere messo sullo stesso piano di lavori come “Without you I’m nothing” o “Black Market Music”, risulta comunque un lavoro di ottimo livello e con brani mai banali.

I Placebo li vidi per la prima volta a Imola ad un festival che mise insieme nello stesso pomeriggio i Placebo, le Hole e Marylin Manson. Ricordo come fosse ora l’ingresso sul palco di Brian che si scusò con il pubblico per il ritardo causato, a dir suo, dal protrarsi di un servizietto che Marylin Manson gli aveva appena fatto… Intemperanze rock o realtà virtuale?!

unnamedMa noi, non a caso, si parlava di Placebo Weekend, perché il concerto sarà solo l’ultimo di una serie di eventi che precederanno l’esibizione live stessa. Venerdì pomeriggio, infatti, alle ore 19:30 da SEMM Music Store in via Oberdan 24/f, ci sarà la presentazione del libro ”La Rosa e la Corda – Placebo 20 years” di Francesca Del Moro. Francesca l’abbiamo conosciuta qualche mese fa quando la intervistai insieme a Martina Campi e la ritroviamo, ora, non più in veste di poetessa, ma in veste di biografa della band. Del libro ho già avuto modo di scrivere, ma non smetterò mai di complimentarmi con l’autrice per la precisione, la raffinatezza e l’oggettività con cui ha raccontato la storia dei Placebo, andando a fondo nelle emozioni dei protagonisti senza entrare nei dettagli della vita privata, ma utilizzando la musica e la loro carriera per creare un discorso approfondito ed oserei dire necessario, dato che l’ultimo libro in italiano sulla band risale a ben dieci anni fa. Il libro è poi arricchito da una prefazione a cura di Teho Teardo: musicista e compositore italiano noto soprattutto per le colonne sonore realizzate per il cinema e la televisione, ma anche collaboratore passato dei Placebo con cui condivise parte di un vecchio tour.

Dalle ore 21:30 invece presso LAB 16 di via Zamboni una serata organizzata dal “Placebo Italian Fan Group” con l’esibizione live di una tribute band, “Empty Meds”, e della band bolognese “Dade City Days”.

Eccovi quindi il programma completo per un’immersione profonda nella storia di una delle band più importanti della recente storia della musica rock… Enjoy!

Alessandro Brusa

…for malacopia

By | 2018-03-02T12:59:35+00:00 19 Novembre, 2013|Concerti, Libri, Musica|nessun commento

About the Author:

Nasce a Imola nel '72 per trasferirsi a Bologna e laurearsi nel '96. Fa del detto parla come mangi il suo stile di vita diventando scrittore, poeta e gnatologo. Il Cobra e la Farfalla è il suo primo romanzo... stay tuned for more.

lascia un commento